Sutri

Per chi arriva per la prima volta a Sutri percorrendo la via Cassia in direzione Viterbo, lo scenario offerto  dalla città lascia senza fiato.

Il colore che domina  e l’inconfondibile rossastro del tufo, pietra locale.

Il tufo caratterizza l’intero abitato e nelle giornate di sole le conferisce una sorta di alone dorato.  La cattedrale con l’imponente campanile offre testimonianza dell’importanza della città, antica sede vescovile. Da visitare l’Antico Borgo in Tufo, le Torri medievali, fra cui spicca la Torre Fortebracci, le tante Chiese di diversi periodi storici, lo splendido Parco Archeologico, la Necropoli Etrusca, l’Anfiteatro unico nel suo genere, e soprattutto il Mitreo, i cui affreschi antichissimi sono una delle attrazioni più importanti di tutto il Lazio.

A soli 30 minuti da Roma, ed ancora meno da Viterbo, Sutri è una meta in una posizione strategica per programmare itinerari, e vivere esperienze uniche e coinvolgenti.

La nostra casa è nel cuore del borgo, a pochi metri dalla Piazza del Comune, e a pochi passi dalla Piazza del Duomo. Ci troviamo in un palazzo del seicento, in casa tutti i soffitti sono in legno e il pavimento in parquet, molti arredi sono mobili antichi, appartenuti alle nostre famiglie, ogni oggetto della casa racchiude una storia. A vostra disposizione troverete libri da leggere e consultare, potrete ascoltare della musica e ispirarvi attraverso poesie e parole rintracciate in casa.

Il soggiorno ideale per chi è in cerca di tranquillità ed ispirazione.